Tag Archives: coronavirus

Tamponi rapidi per gli studenti

Effettuati nei presidi attivati con Croce Rossa presso le case dello studente di Pisa, Firenze e Siena i tamponi rapidi messi a disposizione dalla Regione Toscana: il DSU Toscana aumenta la sicurezza di chi alloggia nelle residenze universitarie. L’Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana intensifica l’impegno per garantire il rientro in sicurezza degli studenti alloggiati nelle

Continua a leggere

Cosa fare se il contatto è stretto

Le regole sono cambiate ancora e la confusione è tanta, alimentata dalla paura che, inevitabilmente, ci prende un po’ tutti. Un contributo de ilpost.it mette un po’ di chiarezza su cosa si intenda su contatto stretto, giorni di quarantena e necessità di tampone, con uno schema e una spiegazione chiara. ilpost.it Con la crescente diffusione del coronavirus, nelle ultime settimane

Continua a leggere

Vettovaglie: si (ri)chiude

Nel fine settimana piazza delle Vettovaglie resterà chiusa dalle 24 alle 5, mentre dalle 18 dovranno chiudere i minimarket: una delle piazze della movida pisana subisce le restrizioni ritenute necessarie a contenere la diffusione del virus. A caccia di assembramenti. Per fronteggiare la diffusione del contagio da Covid-19 tra la popolazione, il sindaco di Pisa, Michele Conti, come annunciato, ha firmato

Continua a leggere

Mascherine, temperatura e appuntamento

La Giunta comunale si adegua all’ultimo DPCM e predispone nuove misure per l’accesso di dipendenti e utenti alle sedi comunali. Da lunedì 26 l’Urp riceve solo su appuntamento. “Purtroppo, visto il persistere della situazione di emergenza – commenta il vicesindaco con delega agli Affari Generali Raffaella Bonsangue – appare opportuno e necessario ribadire la necessità di misure che possano contrastare e ridurre

Continua a leggere

Tamponi, prelievi, quarantena: facciamo chiarezza

Dopo l’entrata in vigore delle nuove regole, alle criticità già esistenti riguardo i punti di prelievo, il personale formato per eseguire i tamponi e i tempi della quarantena, il sindaco Conti chiede al presidente Giani uno sforzo per migliorare la gestione dell’emergenza. Aumentare i punti di prelievo e il personale che esegue tamponi a Pisa e far applicare correttamente ai

Continua a leggere

Positivi in aumento, scuole chiuse: il sindaco vuole i test rapidi

Aumentano i casi Covid-positivi e la scuola primaria Biagi rimane chiusa. Commentando la decisione, il sindaco di Pisa Michele Conti spinge per il ricorso immediato ai test antigenici rapidi nelle classi per isolare i positivi e contenere la nuova crescita dei contagi senza bloccare di nuovo tutto. il Sindaco Michele Conti, intervenendo sulla chiusura della Scuola Primaria Biagi: “Nella tarda serata

Continua a leggere

Mensa e scuolabus ai tempi del covid

Partiti con questa settimana i servizi di mensa e trasporto secondo i nuovi protocolli anti-Covid: la sfida è quella di assicurare questi servizi essenziali per il buon funzionamento del sistema scolastico garantendo la massima sicurezza per tutti. A due settimane dall’inizio della scuola, parte oggi in tutti gli istituti comprensivi pisani il servizio del trasporto scolastico, mentre sono tre gli

Continua a leggere

Cosa faremo a scuola

Cosa succederà il 14 settembre nelle scuole pisane? Dopo le prove generali dei corsi di recupero, la firma del protocollo di intesa con il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Usl dissipa i dubbi, e la costituzione di un comitato tecnico garantisce la riapertura delle scuole in sicurezza e la gestione di un eventuale peggioramento della situazione epidemiologica. È stato firmato mercoledì

Continua a leggere

Aspettando la campanella

Mai come per questo anno scolastico la ripresa delle lezioni è stata minata da dubbi, paure, difficoltà. Ma al di là delle precauzioni per abbattere i rischi legati all’emergenza Covid, nelle scuole pisane si lavora per rendere gli spazi idonei al distanziamento e in generale per la sicurezza degli edifici . 27 appalti, 60 cantieri, oltre 5 milioni di euro:

Continua a leggere

L’anno sospeso

Un anno particolare questo 2020 che, come minimo, ha cambiato le nostre abitudini, messo in difficoltà tanti settori, incrinato l’economia. Un anno del quale mantenere il ricordo anche attraverso espressioni artistiche che potranno alimentare una memoria collettiva unica nella sua drammaticità: L’anno sospeso è il bando che prevede fino a 1000 euro per gli artisti che raccontano l’emergenza Covid-19 e

Continua a leggere
« Vecchi articoli