Tag Archives: chiesa della spina

Un Vortice infernale alla Spina

Con l’inaugurazione delle opere Vortice Infernale e Busto di Dante si è aperto alla chiesa della Spina il progetto artistico Al di là di Dante, di Tannaz Lahiji che sarà visibile fino all’8 gennaio. Tra installazioni, letteratura e body painting. L’artista, nata e cresciuta a Teheran, dopo gli studi accademici si è specializzata in Arti Visive con un master a Firenze,

Continua a leggere

Il Mosaico alla Spina

Alla Chiesa della Spina un’esposizione di Fabio Calvetti celebra i quindici anni dell’associazione Il Mosaico:fino al 28 novembre, otto dipinti e sette opere tridimensionali raccontano attraverso l’arte il legame tra l’associazione culturale e la città. Quindici per quindici: quindici opere per quindici anni. Festeggia con un’esposizione di opere d’arte il quindicesimo anniversario di attività l’associazione culturale Il Mosaico: alla chiesa

Continua a leggere

I capricci della Spina

Inaugurata nella chiesa di Santa Maria della Spina la mostra I Capricci di Antonio Cagianelli: fino al 25 giugno il contenitore antico torna ad ospitare l’arte contemporanea mettendo in risalto la bellezze dell’uno e dell’altra, tra guglie e teschi. Allentamento delle misure restrittive vuol dire, anche, poter tornare ad allestire, e a visitare, mostre: lo sappiamo da un po’, ma

Continua a leggere

Il tempo sospeso alla Spina

La riapertura al pubblico della Chiesa della Spina con l’inaugurazione della mostra il Tempo sospeso di Roberto Braida è un augurio per questa ripartenza, perché ci invogli a recuperare e ricostruire quanto possibile di questo strano tempo che abbiamo perduto, ma che possiamo recuperare. Quando si inaugura c’è sempre un’emozione speciale, una bellezza palpabile che inonda gli spazi in cui

Continua a leggere

C’era una volta un pezzo di legno

E c’era una volta una location eccezionale per piccole mostre o installazioni d’arte contemporanea che traevano proprio dal contrasto con il contenitore antico la loro potenza: la chiesa della Spina torna finalmente ad ospitare l’arte contemporanea; si parte dal Pinocchio di Scarselli. Anni fa, un’illuminazione: utilizzare lo scrigno vuoto, e raramente accessibile, della Chiesa della Spina per ospitare arte contemporanea.

Continua a leggere