Category Archives: pisanità

Buon 2022!

Oggi a mezzogiorno siamo entrati ufficialmente nel 2022 in Stile Pisano: anche senza festeggiamenti e celebrazioni di piazza, possiamo festeggiare ammirando la foto vincitrice del contest che valorizza le tradizioni e andare a guardare i punti della città illuminati per l’occasione. E sentirci orgogliosamente pisani. In pochi hanno potuto scrutare la mensolina del Duomo illuminata dal raggio di sole e

Continua a leggere

Pisa, In anticipo sul resto del mondo

Il prossimo 25 marzo Pisa entra nel 2022 secondo il Capodanno in stile Pisano, che no, non è uguale a quello in stile fiorentino che si celebra sempre il 25 marzo, ma è un anno indietro. E se anche quest’anno i festeggiamenti saranno limitati, non rinunciamo alla tradizione. I pisani non potranno vedere il raggio di sole al Duomo? Saranno

Continua a leggere

La tradizione in uno scatto

Oltre 200 le fotografie inviate per partecipare al #PisaContestPhoto, il concorso fotografico Scatti nella tradizione.: selezionate le migliori 25 che verranno sottoposte al giudizio dei Social e saranno esposte dal 25 marzo, per il Capodanno Pisano 2022. No, anche quest’anno, ormai è certo, non potremo festeggiare il capodanno pisano con le celebrazioni, l’attesa per il raggio di sole che colpisce

Continua a leggere

L’antico Capodanno Pisano, Fucini e le lotte di campanile. Moderne

Mentre ci prepariamo a rinunciare per il secondo anno ai festeggiamenti di piazza per il Capodanno Pisano per evitare assembramenti, abbiamo trovato il modo di litigare, o almeno di risentirci orgogliosamente: il capodanno è nostro e non vogliamo prestarlo alla Toscana, nemmeno per celebrare i cento anni di Renato Fucini. Hanno iniziato Giani e Mazzeo, presidenti di Regione e Consiglio

Continua a leggere

Che ne sarà del Capodanno Pisano?

L’anno scorso i mancati festeggiamenti per il Capodanno Pisano, il 25 marzo, furono forse la prima rinuncia imposta dal coronavirus alle nostre tradizioni cittadine; ma eravamo nel pieno di una prima ondata travolgente e la rinuncia, pur dolorosa, non era certo la peggiore che stavamo vivendo. Ad un anno di distanza rieccoci nell’incertezza di poter onorare questa festa: intanto ci

Continua a leggere

Il gioco del Ponte attraverso i secoli

Cinquecento documenti datati tra la fine del diciassettesimo e la prima metà del ventesimo secolo: il Comune di Pisa acquista la Collezione Zampieri, il più grande archivio di documenti relativi al Gioco del Ponte. Per catalogarla, digitalizzarla e metterla a disposizione di tutti. Il rischio era che andasse venduta a privati e magari smembrata in lotti diversi, disperdendo documenti che

Continua a leggere

Una sede per il Santa Maria

Fornire una sede alle magistrature del Gioco del Ponte non significa solo regalare ai partecipanti un luogo in cui riunirsi per organizzare la manifestazione della fine di giugno, ma anche radicare le nostre tradizioni creando un punto di riferimento nei quartieri. Stavolta tocca al Santa Maria. Si è inaugurata la sede civile del Santa Maria, per cui è stato scelto

Continua a leggere

L’abito fa il gioco?

Presentati i nuovi costumi del Gioco del Ponte e delle Repubbliche Marinare: un intervento delicato e meticoloso, quello di restauro, che valorizza il patrimonio delle tradizioni storiche sul quale invece si vuole puntare sempre di più. La tradizione è fatta, anche, di questo. Sono stati presentati questa mattina i nuovi costumi dei Cortei storici del Gioco del Ponte e delle

Continua a leggere
« Vecchi articoli