Category Archives: celebrazioni

La memoria e il ricordo

Così come il 27 gennaio, con il Giorno della Memoria, si ricordano le vittime della Shoa, il 10 febbraio è il Giorno della Memoria per non dimenticare le vittime delle foibe, l’esodo forzato di istriani, fiumani e dalmati costretti a lasciare le proprie terre d’origine. E anche questa ricorrenza deve essere celebrata. “Sono molte le iniziative che la nostra amministrazione

Continua a leggere

Non si festeggia, ma non si dimentica

La festa della Toscana, che ricorda il primato del granducato nell’abolizione della pena di morte, è stata celebrata ieri, sia pur nell’impossibilità di festeggiare. Il sindaco Conti interviene in Consiglio Comunale e si dice fiero dell’influenza che la nostra regione ha avuto in questo senso sul resto del mondo. Il sindaco di Pisa, Michele Conti, è intervenuto questa mattina al Consiglio

Continua a leggere

Fibonacci, la sequenza e noi

Nell’850° anniversario della nascita, Pisa celebra Leonardo Fibonacci: dal 20 al 23 novembre convegni, concerti e persino racconti di fantascienza ispirati al pisano del dodicesimo secolo che ha rivoluzionato la matematica e non solo. A Pisa lo ricordiamo con il nome di un lungarno e di una scuola, mentre al Camposanto Monumentale c’è una statua ottocentesca che ne immortala la

Continua a leggere

Cultura ebraica, Ricordo e Memoria

Il 6 e il 7 settembre si celebrano a Pisa la Giornata Europea della Cultura Ebraica e il Giorno del Ricordo: una convenzione tra Comune di Pisa e Centro di Studi Ebraici dell’Università di Pisa sigla l’accordo per un programma di attività condivise. Ed è proprio condividere un programma di eventi ricco e variegato – dalla presentazione di volumi alle

Continua a leggere

77 anni fa, le bombe

Il 31 agosto ’43 Pisa veniva bombardata: lunedì si commemorano le vittime di quell’attacco che provocò anche ferite, ancora visibili, alla città, mentre il 2 settembre si festeggia il 76esimo anniversario dalla Liberazione: quella che arrivò, per Roma e per l’Italia, il 25 aprile. Pisa non dimentica la ricorrenza del 31 agosto 1943 quando la città venne colpita da un

Continua a leggere

C’era una volta l’assedio

Nel 1500 Pisa subiva l’assedio fiorentino e francese: venerdì 10 luglio una cerimonia celebrativa e una visita guidata in quota, sul camminamento recuperato in cima alle Mura, con guide in costume d’epoca, ci fa ricordare, e rivivere, quei momenti. E apprezzare la bellezza e la forza della nostra città. Una giornata per ricordare la storia di Pisa, in particolare la

Continua a leggere

Orgoglio pisano in quota

Il 10 luglio, sulle Mura di Pisa, una ricostruzione storica dell’antica battaglia del 1500 rinsalda l’orgoglio cittadino di resistenza al nemico invasore: i Balestrieri di Porta San Marco racconteranno la fine dell’assedio pisano di fiorentini e francesi. Il 10 luglio del 1500 l’esercito fiorentino, insieme a quello francese, assediava Pisa ma, grazie alla strenua resistenza dei pisani, si arrese e

Continua a leggere

Sul Ponte, ma senza Gioco

Per la prima volta dal 1982 i Pisani non potranno scalpitare sulle spallette tifando la propria squadra: domani avrebbe dovuto essere il giorno dello scontro, ma invece del Gioco del Ponte, sul Ponte di Mezzo ci saranno una dichiarazione di tregua e l’appuntamento al 2021. Finisce con questo fine settimana un’edizione del Giugno Pisano senza festeggiamenti, celebrazioni e appuntamenti: niente

Continua a leggere

San Ranieri, pensaci te!

A Pisa si dice così per affidare al Santo Patrono qualcosa che ci è caro e, il 17 giugno, si va a rendergli omaggio al Duomo. Quest’anno, non potendo essere tutti lì ad accalcarci davanti alla sua teca di vetro per essere certi che senta la nostra voce, sarà lui a venire da noi grazie ad una riproduzione distribuita nelle

Continua a leggere
« Vecchi articoli