Category Archives: diario isolamento

Imparare la normalità

Presto, prestissimo, per cantare vittoria. Tecnicamente improprio, umanamente scorretto, psicologicamente sconsigliato: ma ne abbiamo così tanta voglia. Improprio perché, in effetti, il problema è tutt’altro che superato e non dobbiamo illuderci; scorretto perché in questo momento ancora in tanti, in tantissimi sono malati e stanno morendo, e se i numeri stanno leggermente migliorando in Italia, stanno peggiorando in quasi tutto

Leggi altro

Notti magiche

Stanotte scatta l’ora legale, si mettono le lancette avanti, si dorme un’ora di meno. Forse è l’ultima volta (vi ricordate tutta la questione dell’appiattimento dell’orario, ora legale sì, ora legale no? Uno di quei problemi di cui ora sentiamo la mancanza) e allora dobbiamo godercela. Ma non perché potremo poltrire un’ora di meno: a primavera, si sa, dormire è dolce,

Leggi altro

Sappiamo ascoltare?

Ha parlato il Papa, ha parlato il Presidente della Repubblica. Sono rare le occasioni in cui capita di sentire a così breve distanza parole tanto importanti. E se la rarità è determinata dalla rarità di occasioni come questa bisogna aggiungere: meno male. Parole diverse, scenari diversi, anche se il contesto generale è lo stesso, un unico fine, pur perseguito attraverso

Leggi altro

Il diario segreto

Mentre i dati che arrivano dai bollettini giornalieri ondeggiano, ondeggia anche qualcosa dentro di noi: le nostre emozioni. Siamo sulle montagne russe: tra la voglia di vivere e la paura di morire, l’angoscia per la sofferenza che, lontana o vicina, vediamo comunque intorno a noi e il desiderio, ammettiamolo, di pensare ad altro, di svagarci, di distrarci, stiamo vivendo un

Leggi altro

Voglio tornare a scuola

Dovremmo imparare dai bambini, dovremmo prenderli ad esempio, dovremmo più spesso osservarli e farlo con attenzione. Non solo, ma sarebbe più che sufficiente, perché sono il futuro, perché abbiamo tutti un ruolo nella loro formazione costituendo, a vario titolo e con influenza più o meno diretta, il mondo che loro vedono per la prima volta e dal quale, immancabilmente, prendono

Leggi altro

Stasera cosa leggiamo?

L’abbiamo detto, letto, sentito dire tante volte: ne usciremo migliorati. Sperando che tutto vada per il meglio, almeno che la tragedia che già è in atto non peggiori, abbiamo capito che la cosa migliore è cercare di essere positivi nell’affrontare una quotidianità spesso rivoluzionata. E se davvero alla fine di tutto questo cambiasse qualche abitudine, se un’abitudine inveterata come il

Leggi altro
« Vecchi articoli