Mare e libri

Marenia inizia con grandi ospiti e grandi libri: venerdì 2 Nicola Lagioia ospite dei Dialoghi d’Autore con La città dei vivi; sabato 3 Carmignani con la storia del gatto di Sepulveda e domenica 4 Guido Tonelli con Il sogno di uccidere Cronos.

Inizia questo primo fine settimana di luglio e parte con un appuntamento che lega il nostro territorio alla letteratura di livello nazionale: all’interno del programma di Marenia NonSoloMare, la rassegna Dialoghi d’Autore, una serie di dodici incontri letterari curati dalle librerie indipendenti pisane. Le prima delle serate, che si svolgeranno al porto di Marina di Pisa, è organizzata per venerdì 2 luglio (alle 19 per evitare la concomitanza con la partita della Nazionale) e l’ospite d’onore sarà  Nicola Lagioia.

L’appuntamento è a cura della libreria Tra le Righe: lo scrittore Nicola Lagioia, premio Strega 2015 e direttore del Salone internazionale del libro di Torino, presenta La città dei vivi (Einaudi). Dialoga con l’autore Danilo Soscia. Nel marzo 2016, in un anonimo appartamento della periferia romana, due ragazzi di buona famiglia, Manuel Foffo e Marco Prato, seviziano un ragazzo più giovane, Luca Varani, portandolo a una morte lenta e terribile. La notizia calamita immediatamente l’attenzione, sconvolgendo nel profondo l’opinione pubblica.

Sabato 3 luglio (ore 21.30, piazzale delle Capitanerie di Porto), a cura della libreria Gli Anni in Tasca, Ilide Carmignani presenta Storia di Luis Sepùlveda e del suo gatto Zorba (Salani) Modera l’incontro Chiara Aurora Gagliano. Questa è la favola di Sepùlveda, autore indimenticabile di Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare e di molti altri romanzi, ed è essa stessa la storia della sua vita raccontata a un gatto. Una vita avventurosa, generosa e intensissima, “incandescente” come dice lui stesso, narrata come una favola dolce e forte (così d’altronde era lui) da Ilide Carmignani, sua traduttrice e amica.

Domenica 4 luglio (ore 21.30, piazzale delle Capitanerie di Porto), a cura della Libreria Erasmus, Guido Tonelli presenta Tempo. Il sogno di uccidere Chronos. Chrònos è un mistero, e non solo per i fisici. Lo era per i primi uomini e continua a esserlo per noi oggi. Da Newton ad Amleto, da Einstein a Dalì, il tempo è stato protagonista di metamorfosi vertiginose, affascinanti e mostruose. Esiste? Si può fermare? E se ne può invertire il corso? Guido Tonelli ci guida lungo la tortuosa via d’accesso alla comprensione di una realtà molto diversa da come crediamo che sia.

www.marenianonsolomare.it

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...