Chi trova un nido trova un tesoro

Partecipare al monitoraggio della deposizione delle uova delle tartarughe marine Caretta caretta, tornate da qualche anno a nidificare sulle nostre spiagge, è una caccia ad un tesoro prezioso: quello che permette loro di nidificare è un equilibrio molto delicato che dobbiamo proteggere.

Per il quarto anno consecutivo, Legambiente organizza un’attività di monitoraggio delle nidificazioni di Caretta caretta, la tartaruga marina più diffusa nel Mar Mediterraneo, lungo il tratto di litorale da Marina di Pisa a Calambrone. I volontari si alterneranno ogni giorno (dalle 6 del mattino) a coppie, mantenendo ovviamente il distanziamento interpersonale, nel monitoraggio di tutto il litorale pisano, perlustrando le spiagge di sabbia da Marina di Pisa fino allo scolmatore a Calambrone. 

L’attività di monitoraggio è prevista tra il 1 giugno e il 16 agosto, periodo di maggiore probabilità di deposizione delle tartarughe. I volontari, istruiti sulle modalità di osservazione della spiaggia, saranno suddivisi in turni per coprire tutto il litorale.

Per partecipare:

Legambiente Pisa (legambiente@legambientepisa.it)

Ufficio Ambiente del Comune di Pisa (ambiente@comune.pisa.it).

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...