Premiando i buoni progetti

Contributo ordinario per privati che operano nel settore sociale, socioassistenziale e sociosanitario: un bando con scadenza il 28 dicembre premia i buoni progetti attraverso un meccanismo trasparente. Per associazioni e cooperative ci sono 19.000 euro.

Un contributo per associazioni, comitati, fondazioni o altri soggetti privati senza scopo di lucro che operano nel settore sociale, socioassistenziale e sociosanitario. Lo ha deciso la giunta comunale di Pisa che ha pubblicato un bando e stanziato la cifra di 19 mila euro.

“Anche quest’anno – commenta l’assessore alle Politiche Sociali Gianna Gambaccini – il Comune di Pisa ha previsto la formula del bando per regolare le contribuzioni per associazioni e cooperative del terzo settore che operano nel settore del sociale e del sociosanitario. Questa forma di contribuzione regolata da bando mette a norma e premia i buoni progetti, in linea con il mandato del sindaco e con gli obiettivi di questa amministrazione. Per la prima volta, questi contributi vengono assegnati con criteri precisi e uguali per tutti, per evitare che qualche associazione resti indietro rispetto ad altre”. 

A poter usufruire dei contributi associazioni o altri privati con sede del Comune di Pisa o che svolgono la loro attività nel territorio del Comune di Pisa, purché attive da almeno due anni e purché non abbiano già usufruito di precedenti contributi concessi dal Comune. 

 Per aderire al bando (scaricabile sul sito internet del Comune nella sezione “Bandi / Altri Bandi” o direttamente a questo link https://bit.ly/3gyWklz) si devono compilare gli appositi moduli reperibili sul sito (a cui va apposta marca da bollo da 16 euro). La scadenza per la partecipazione è fissata alle ore 10 di lunedì 28 dicembre. Si può spedire per raccomandata il plico direttamente a “Comune di Pisa – Direzione DD13- Ufficio Sociale”, consegnarlo a mano all’Urp (previo appuntamento telefonico allo 050.910320) o per mezzo PEC all’indirizzo comune.pisa@postacert.toscana.it . Sul plico o sulla busta dovrà essere riportata la denominazione del soggetto proponente (associazione, ente, fondazione, ecc) e riportata la dicitura “Bando anno 2020 per la concessione di contributi ordinari. Settore d’intervento: sociale, socioassistenziale e sociosanitario”.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...