I libri non ci abbandonano

Il Pisa Book Festival non si lascia abbattere: sarà in diretta streaming da Palazzo Blu dal 3 al 6 dicembre con incontri live con gli autori, masterclass, letture, uno spazio speciale a proposito della traduzione e un omaggio a Dante. E poi libri, libri, libri.

La festa del libro che da diciotto anni fa di Pisa un punto d’incontro per l’editoria indipendente, non si è arresa alle circostanze che negano la possibilità di incontrarsi dal vivo, è si è organizzata online: dal 3 al 6 dicembre la diciottesima edizione del Pisa Book Festival è online, con tanti appuntamenti da seguire sul canale YouTube e su FacebookIl tutto in streaming da Palazzo Blu, un luogo di cultura a cui siamo tutti affezionati, che ci ha regalato negli anni tante grandi, bellissime, mostre e infiniti appuntamenti di approfondimento, e che ora, come tutti i luoghi fisici deputati alla cultura, è costretto a rimanere chiuso.

Aprirà le sue porte agli autori e agli editori, ai traduttori e ai professori, Palazzo Blu, e ciascuno di noi potrà essere virtualmente lì, nel cuore della nostra città e nel cuore di questo luogo simbolo della cultura, per unire il bello di ascoltare interviste e letture, al piacere di sentirsi comunità.

Quattro giorni in cui si potrà anche approfittare di visite guidate al Palazzo stesso, ma che si snoderanno come di consueto tra conversazioni, dibattiti, letture e pillole di libri

L’edizione 2020 si apre Nel Segno di Dante con la Lectio Magistralis di Alberto Casadei, mentre l’Italia con i suoi traduttori e i grandi maestri della letteratura internazionale sarà la cifra di una speciale giornata, quella di venerdì 4, dedicata alla traduzione. Ci saranno Caterina Garzonio, con la sua traduzione del Maestro e Margherita; le voci dalla Turchia di Giulia Ansaldo e Tina Maraucci; Veronica Raimo, la voce italiana di Octavia Butler e di Ali Smith. Anche la poesia avrà il suo spazio, con Roberto Francavilla, Paola Del Zoppo ed Enrico Terrinoni. Gran finale con Ilide Carmignani, la voce italiana dei grandi autori della letteratura ispano-americana, che presenta L’Università Sconosciuta pubblicato da SUR.

Protagonisti, anche se virtuali, saranno i lettori, gli appassionati, i curiosi, chiunque, per un verso o per l’altro, ama i libri. Anzi no: i protagonisti, virtuali o no, saranno, come sempre, i libri.

pisabookfestival.com

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...