A Pisa, nei prossimi tre anni

Le piazze del litorale, il ponte ciclopedonale a San Rossore, il piano per le periferie: con l’approvazione del programma triennale 2021/23 delle opere pubbliche si guarda ad una città più vivibile, più bella, più verde. E si mettono in campo risorse di stato, regione e privati oltre a quelle del comune.

“L’elenco delle opere pubbliche – ha dichiarato il sindaco Michele Conti – va dal Parco urbano di Cisanello, alle riqualificazioni del litorale, al Ponte Riglione-Cisanello, al piano periferie che comprende la riqualificazione delle case popolari. Molti degli interventi in programma sono il risultato dell’intercettazione di risorse dall’esterno, non solo a livello regionale e nazionale, ma anche di privati come la Fondazione della Banca di Pisa che ha concesso un contributo di 1 milione e 800 mila euro per il restauro del Largo del Parlascio e del Bastione Sangallo. Nel programma è stato inserito anche il nuovo scalo sull’Arno alla Cittadella, che fa parte del progetto Pisa Capitale della Cultura: si tratta di un’infrastruttura fondamentale per rilanciare il turismo fluviale, che dà continuità a un percorso che collegherà il canale dei Navicelli con gli Arsenali Repubblicani, il Museo delle Navi Antiche di Pisa e, da lì, direttamente la Piazza dei Miracoli”.

La Giunta Comunale ha approvato il programma triennale 2021/2023 delle opere pubbliche e l’elenco dei lavori pubblici per il 2021. L’importo complessivo è di oltre 96 milioni di euro, di cui 60 milioni di euro a valere sul 2021 e i restanti sul 2022 (26 milioni) e 2023 (10 milioni).

“Tra gli interventi in programma nel 2021 – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa –  rientrano opere importanti come le riqualificazioni di piazza Gorgona e piazza Viviani sul litorale, la realizzazione del ponte ciclopedonale che collegherà San Rossore con la pista ciclopedonale lungo il tracciato dell’ex trammino, la prosecuzione della stessa pista ciclabile dalla stazione di Marina al Bagno Lido, gli interventi nel quartiere di San Giusto previsti dal Piano Periferie, i progetti che estendono la riqualificazione del quartiere I Passi. Oltre alla realizzazione di queste opere attese, un’ampia fetta delle risorse a disposizione sarà dedicata al comparto delle manutenzioni: prosegue l’investimento sulle strutture scolastiche, sugli impianti sportivi, sui cimiteri, così come il grande piano dei marciapiedi e la riqualificazione del patrimonio verde cittadino”.

“Tra gli interventi in programma nel 2021 – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa –  rientrano opere importanti come le riqualificazioni di piazza Gorgona e piazza Viviani sul litorale, la realizzazione del ponte ciclopedonale che collegherà San Rossore con la pista ciclopedonale lungo il tracciato dell’ex trammino, la prosecuzione della stessa pista ciclabile dalla stazione di Marina al Bagno Lido, gli interventi nel quartiere di San Giusto previsti dal Piano Periferie, i progetti che estendono la riqualificazione del quartiere I Passi. Oltre alla realizzazione di queste opere, un’ampia fetta delle risorse a disposizione sarà dedicata al comparto delle manutenzioni: prosegue l’investimento sulle strutture scolastiche, sugli impianti sportivi, sui cimiteri, così come il grande piano dei marciapiedi e la riqualificazione del patrimonio verde cittadino”.

Ecco gli interventi principali programmati per il 2021 per ogni settore di intervento:

Gli interventi saranno gestiti anche dalle società partecipate dal Comune: Pisamo (mobilità), Apes (edilizia popolare) e Navicelli (darsena e canale). e il documento dovrà essere approvato dal Consiglio Comunale insieme al Bilancio di Previsione. Altri progetti sono in fase di elaborazione poiché, nel caso arrivassero le risorse del recovery fund annunciate per gli enti locali, saremmo già pronti per finanziare nuove opere.

Edilizia scolastica. Dopo il grande investimento fatto nel 2020 per migliorare la sicurezza degli edifici scolastici, proseguono gli interventi sul patrimonio scolastico comunale anche nel 2021. Sono previsti lavori di manutenzione straordinaria e adeguamenti negli edifici per circa 3,2 milioni di euro.

Edifici storici. In programma per il 2021 il restauro della facciata e del tetto di Palazzo Pretorio per un importo di 750 mila euro; il restauro del Bastione del Parlascio e del Bastione del Sangallo, per un importo di 1,2 milioni di euro ciascuno: per entrambi i Bastioni è previsto un finanziamento da parte della Fondazione Pisa per oltre 900 mila euro ciascuno; il recupero dei camminamenti in quota delle mura urbane del Giardino Scotto, per un importo di 780 mila euro, finanziato in parte dalla Regione Toscana; la realizzazione di un nuovo scalo sull’Arno alla Cittadella per un investimento di 500 mila euro.

Piano Periferie. Programmati per il 2021 gli interventi di riqualificazione urbana del quartiere di San Giusto previsti dal Piano Periferie. I lavori prevedono tre cantieri: la rigenerazione di 16 fabbricati ERP nel quartiere di San Giusto, un’opera realizzata da Apes con finanziamento complessivo di 8.695.385 di euro, di cui 4.492.000 provenienti dallo Stato, 1.166.579 dal conto GSE, 284.572 da Apes e il restante 2.752.234 da parte del Comune; la costruzione di parcheggi, del villaggio San Giusto e la realizzazione della nuova piazza in via Quarantola, con finanziamento complessivo di 3.865.125 euro, di cui 1.939.360 da parte dello Stato e 1.925.765 di risorse comunali; l’ampliamento del Cavalcavia di Sant’Ermete, che viene finanziato con 2.300.000 euro da parte dello Stato e 200 mila euro di risorse del Comune.

Viabilità. In programma nel 2021 la realizzazione del Ponte sull’Arno che collegherà le Cascine Nuove a San Rossore con la pista ciclopedonale lungo il tracciato dell’ex trammino, per un investimento complessivo di 1.829.897 euro, di cui metà finanziato dalla Regione e metà con risorse proprie del Comune; prevista inoltre la realizzazione della rotatoria a Montacchiello, come opera eseguita dal privato a scomputo degli oneri di urbanizzazione, per un importo di 2.701.978 euro, e il proseguimento dei lavori alla rotatoria delle Cascine, con inclusa sistemazione del viale che conduce al Parco di San Rossore, per 600 mila euro, finanziati in parte dalla Regione.

Piazze del Litorale. Dopo la realizzazione di piazza delle Baleari a Marina di Pisa e la riqualificazione di piazza Belvedere a Tirrenia, prosegue l’azione di restyling delle piazze del litorale. Concluso l’iter di esproprio con l’Aoup per l’acquisizione della proprietà, nel 2021 è in programma a Marina di Pisa la riqualificazione di piazza Viviani per un investimento di 1,3 milioni di euro e di piazza Gorgona per un importo di 550 mila euro.

Edilizia Popolare. Prosegue il programma degli interventi per l’edilizia popolare tramite Apes realizzati nel quartiere di Sant’Ermete per un importo di 1.350.400 euro (finanziati dalla Regione) e in altri quartieri per un investimento di 1.728.511 euro da parte di Apes. 

Impianti sportivi. Continuano gli interventi per riqualificare gli impianti sportivi cittadini: programmato nel 2021 il 2° lotto dei lavori al Campo Scuola di Barbaricina, con l’adeguamento della pista di atletica leggera e degli spogliatoi, per permettere certificazioni Fidal e Coni per le attività agonistiche di alto livello, per un importo di 380 mila euro a cui si aggiungono ulteriori 280 mila per interventi al Palazzetto dello Sport, Piscina Comunale, Arena Garibaldi e altri impianti sportivi minori. 

Cimiteri comunali. Previsti interventi sui cimiteri comunali per un importo complessivo di 710 mila euro, tra cui alle strutture di San Piero a Grado, al Suburbano, a Putignano, Riglione e San Michele.

Verde urbano. Previsti nel 2021 investimenti complessivi per 1.680.000 euro per lavori di manutenzione del verde e arredo urbano, dove l’intervento più importante riguarda il Parco Urbano di Cisanello, per un importo di 800 mila euro, di cui 400 mila finanziati dalla Regione.

Manutenzioni, marciapiedi, piste ciclabili. Proseguono gli investimenti nel piano delle manutenzioni di strade, marciapiedi, eliminazione delle barriere architettoniche e proseguimento delle piste ciclabili in città e sul litorale. È prevista la prosecuzione della ciclopista dell’ex Trammino dalla stazione di Marina di Pisa fino al Bagno Lido per un importo di 750 mila euro. Tramite Pisamo sono previsti investimenti in lavori a marciapiedi, asfalti, segnaletica per 1.374.399 euro, a cui si aggiungono 665.643 euro per abbattimenti di barriere architettoniche, manutenzione e ampliamento dei piani viabili. 450 mila sono le risorse investite per manutenzione ed estensione della fognatura e 600 mila euro per gli interventi di adeguamento agli impianti di illuminazione pubblica. Infine il Comune ha ricevuto un finanziamento statale per la realizzazione di piste ciclabili urbane per un importo di 315.350 euro.

Piu ai Passi. Prosegue il progetti di riqualificazione del quartiere de I Passi con ulteriori progetti finanziati dalla Regione Toscana che riguardano un intervento di tipo sociale per la creazione di una nuova piazza, uno spazio ad uso sociale e pubblico, centrale per il quartiere, per un importo di 397 mila euro, e altri investimenti per un totale di 500 mila euro.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...