18 anni, una lettera e due regali

Con una lettera di auguri, il vicesindaco Bonsangue regala una copia della Costituzione e un biglietto per i musei del Duomo ai pisani che compiono 18 anni. Niente cerimonia in presenza per festeggiare i neomaggiorenni, ma l’intento di sensibilizzarli alla responsabilità delle loro scelte.

Il Comune si rivolge ai neo maggiorenni pisani con una lettera a firma della vicesindaco con delega alle politiche giovanili, Raffaella Bonsangue, nella quale si fa riferimento al “diciottesimo compleanno come a una tappa fondamentale per le scelte del futuro, non solo personali ma del Paese e della città di Pisa”. “Questo è il momento in cui potrai partecipare attivamente, con le tue idee e il tuo entusiasmo, al miglioramento e alla crescita della nostra città. Festeggiare questo traguardo – si legge nella lettera – è un momento importante nella vita di ogni persona che consente di partecipare a pieno titolo alla vita della comunità in tutte le sue articolazioni locali e nazionali”.

“Avremmo voluto salutare i neo diciottenni in presenza – dice la vicesindaco Raffaella Bonsangue – ma considerate le normative per l’emergenza Covid, non abbiamo rinunciato a fare gli auguri ai 690 ragazzi che compiono questo importante traguardo e abbiamo deciso di inviare direttamente una lettera insieme ad una copia della Costituzione, perché riteniamo che sia importante per i giovani conoscere i fondamenti della nostra società in vista della partecipazione e espressione nella vita politica della comunità. Inoltre, abbiamo pensato di unire un biglietto per visitare i monumenti di Piazza dei Miracoli, in collaborazione con la Primaziale che ringrazio, per scoprire i monumenti di questa piazza che è per noi fonte di orgoglio”.

Nella lettera che viene spedita in questi giorni la vicesindaco, poi, si rivolge ai giovani “per richiamare il senso di responsabilità, sensibilizzandoti sulla necessità che ciascuno dia il proprio contributo per la tutela della propria salute e quella dei propri cari, adottando semplici ma costanti cautele per contenere la diffusione del Covid-19”.

Viene poi presentato ai destinatari della missiva il progetto Pisa Giovani, che ha l’obiettivo di orientare i giovani nelle scelte di studio e professionali, sostenerli nella loro ricerca di possibilità sul territorio e per l’avvio di start-up. E viene loro rivolto l’invito a visitare lo sportello di via San Martino, 110, per ritirare un ricordo della ricorrenza”.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...