Ignoto, ma di tutti

La dedica di una rotatoria alla memoria del Milite Ignoto e la proposta di conferirgli la cittadinanza onoraria come gesti per celebrare quanti hanno dato la vita per la patria. Perché il richiamo di questo simbolo ci aiuti a risollevarci e il soldato di nessuno diventi di tutti.

“Per la nostra amministrazione – spiega il vicesindaco di Pisa Raffaella Bonsangue – è un onore poter accogliere la proposta di sensibilizzazione dell’ANCI e del Gruppo delle medaglie d’oro al valor militare d’Italia che ha ideato il progetto commemorativo Milite Ignoto – Cittadino d’Italia (1921-2021). Un progetto nato per il Centenario della traslazione della salma dell’Ignoto Militi all’Altare della Patria, sotto la statua della Dea Roma, durante la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate avvenuta a Roma il 4 novembre 1921. In qualità di vicesindaco ho presentato in giunta due proposte per il conferimento della Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto e l’intitolazione di una rotatoria dedicata al Milite Ignoto Medaglia al Valor Militare ubicata tra via Aurelia Sud e via di Gargalone.

“Nel corso degli anni – aggiunge Raffaella Bonsangue – quel soldato di nessuno è divenuto di tutti, simbolo del sacrificio e del valore dei combattenti della Prima Guerra Mondiale e, successivamente, di tutti i caduti per la Patria assurgendo la sua tomba a sacello simbolico di quanti hanno donato generosamente la propria vita per l’Italia. Oggi più che mai appare necessario richiamarsi ai simboli ed ai valori della nostra storia, per risollevarsi e rinascere, accompagnati dallo sventolare del Tricolore. Questa iniziativa con la concessione della cittadinanza onoraria vuole, appunto, ricordare ed onorare una figura impressa indelebilmente nella memoria storica e nella coscienza degli italiani come uno dei simboli più veri e autentici della nostra identità ed unità nazionale, quel Milite Ignoto che, così, diventa primo Cittadino d’Italia. Viva l’Italia, viva le Forze Armate!”.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...