L’occhio, indiscreto, della sicurezza

L’assessore Bonanno annuncia l’installazione di nuove telecamere nel corso dell’assemblea convocata dal Comitato di quartiere Porta Fiorentina alla Stazione Leopolda: più occhi che registreranno quello che succede per dare una mano alla sicurezza.

L’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno ha preso parte mercoledì scorso (30 settembre) all’assemblea convocata alla stazione Leopolda dal Comitato di quartiere Porta Fiorentina per fare il punto sulle problematiche del quartiere soprattutto in chiave sicurezza. Nel corso della riunione ha annunciato l’inaugurazione per la prossima settimana di un primo lotto di telecamere a circuito chiuso nella zona adiacente via Cattaneo. All’incontro erano presenti anche i consiglieri comunali Laura Barsotti e Giovanni Pasqualino. 

“La prossima settimana – ha detto Giovanna Bonanno – inaugureremo un primo lotto di ben 11 telecamere di sorveglianza, tre delle quali sono state installate in Lungarno Guadalongo e quattro in via Cattaneo. Le restanti telecamere si trovano in via Fiorentina, Corte Tiezzi, piazza Guerrazzi e via Benedetto Croce. È inoltre prevista un’ulteriore implementazione del servizio che prevede l’installazione di altre telecamere in via Fiorentina e in via Emilia”.

Sul tema sicurezza, l’assessore Bonanno ha ricordato l’impegno e le misure messe in campo per risolvere alcune problematiche sorte nella zona nonché gli ulteriori interventi di riqualificazione in programma: il presidio fisso della Polizia Municipale con pattuglia in orario pomeridiano, gli specifici controlli effettuati sulle attività commerciali e a contrasto dell’attività dello spaccio di droga, il controllo di diverse unità immobiliari e lo sgombero nel giugno scorso di due appartamenti occupati abusivamente in via Chiassetto San Marco.

“Tutti questi interventi – ha spiegato – confermano il mio impegno personale e quello dell’Amministrazione riguardo le problematiche della zona che derivano da decenni di noncuranza e lassismo da parte di chi ci ha preceduto. Molto resta ancora da fare ma certamente un’attenzione e impegno quotidiani, un confronto costante con i cittadini e una presenza continua sul territorio, risultano particolarmente importanti per comprendere meglio le esigenze della citta, accogliere segnalazioni e intervenire in maniera efficace e tempestiva per risolvere i problemi. A questo proposito ringrazio il Comitato per l’iniziativa a cui sono stata coinvolta poiché solo la sinergia e collaborazione tra istituzioni e cittadini può davvero concretizzare quel miglioramento dei quartieri della città da tanto atteso”.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...