DOC o d’adozione, ma sempre pisani

Lo dice il titolo stesso: Pisani si nasce… Pisani si diventa. L’importante per il premio che torna sabato 26 settembre ad incoronare le eccellenze della nostra città, è sottolineare lo spirito che anima chi mette le proprie capacità al se4vizio della comunità. Premiati da quest’anno anche i commercianti storici che hanno tramandato l’attività da una generazione all’altra.

Dopo un intervallo di due anni, il Premio Pisani si nasce…Pisani si diventa torna con la sua sedicesima edizione sabato 26 settembre alle Officine Garibaldi alle 17. La celebrazione, inserita quest’anno nelle manifestazioni della Fiera degli Scalzi, organizzata dal Comitato Le Piagge, avrà come tema la rinascita, la ripartenza colma di fiducia e di speranza: un auspicio universale e particolarmente indicato in questo periodo così difficile.

“La manifestazione che presentiamo oggi – ha dichiarato l’assessore alla cultura Pierpaolo Magnani – ha il pregio di mettere insieme diverse realtà del territorio, associazioni culturali, comitati di quartiere, associazioni di categoria, che insieme danno vita ad importanti sinergie con un unico obiettivo: valorizzare quei cittadini pisani, di nascita o di adozione, che si sono distinti per essersi affermati in ambito professionale, artistico, sportivo, non solo sul territorio, ma anche a livello nazionale e internazionale”. Inserita in effetti quest’anno una nuova categoria di premiati: oltre a DOC e D’adozione, ecco i pisani Nel mondo.

La presidente del Premio Francesca Pacini ha annunciato i premiati di questa sedicesima edizione:

Paolo Miccoli, pisano d’adozione docente universitario

Martina Batini, pisana Doc, campionessa mondiale di scherma

Alberto Nelli, pisano Doc, cantautore e autore dell’Inno del Pisa

Andrea Madonna, pisano Doc, imprenditore

Ferdinando Nelli Feroci, pisano Doc, Direttore dell’Istituto Affari Internazionali

Franco Adami, pisano Doc nel mondo, scultore

Paolo Paoletti, pisano d’adozione nel mondo, sviluppatore di farmaci oncologici

Lucia Calvosi, pisana d’adozione, Presidente ENI

Premio “I grandi pisani del piccolo commercio”

Con questo premio premiano quei commercianti che, tramandando l’impresa di generazione in generazione, hanno tenuto in vita “eroicamente” la loro attività a Pisa. Per questa edizione la scelta è stata automatica perché si è partiti dai più antichi: verranno premiati la ditta Barsanti, attiva dal 1835, e la Ditta Gianfaldoni, aperta dal 1895.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...