Giovani eccellenze pisane

Una serata dedicata ai giovani pisani che si sono distinti a scuola, nelle arti o nello sport inserita nel programma delle iniziative al Giardino Scotto. Un modo di premiare il merito regalando a tutti tanti buoni esempi di talento coltivato e poi sbocciato.

Quella di sabato 12 settembre sarà una serata dedicata alle giovani eccellenze pisane: al Giardino Scotto, nell’ambito del cartellone Fuori Teatro si parte alle 18.30 con la consegna da parte dell’assessore Sandra Munno di un attestato di merito e un buono per acquistare libri a tutti i ragazzi che hanno conseguito la votazione di 100 e lode negli ultimi esami di maturità. Un riconoscimento i per giovani pisani che anche in un anno difficile e complicato, a causa delle restrizioni dovute all’emergenza coronavirus, hanno saputo ottenere il massimo dei voti nelle rispettive scuole superiori.

 Alle 21 spazio ai Ragazzi magici di Pisa: giovani talenti pisani si raccontano, un appuntamento con i ragazzi che si sono distinti in campo artistico e che verranno intervistati dall’assessore alle Politiche Scolastiche e dall’assessore alla Cultura. Ci sarà la 18enne scrittrice Benedetta Cerù, che di recente si è messa in mostra per aver vinto la quinta edizione del premio talent letterario per aspiranti scrittori Incipit Offresi del Pisa Book Festival. Sul palco del Giardino Scotto anche Gabriele Cimini, il giovane campione di scherma che parteciperà ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo dopo aver conquistato un secondo posto alla coppa del mondo di spada a Buenos Aires nel 2019. Ci sarà Serena Rigacci, già protagonista a soli 8 anni su Rai 1 con Ti lascio una canzone, nel 2014 in Next star, nel 2017 seconda a X-Factor Ungheria e protagonista, interpretando Ariel del Musical La Sirenetta, nei più bei teatri d’Italia, iinsieme alla cantante Fiordaliso. Sul palco ci saranno anche due giovanissimi musicisti, Lucilla Mariotti e Edoardo Mancini, 19 e 20 anni, già distintisi per le loro capacità all’interno dell’Accademia Musicale Stefano Strata, la scuola di musica nata a Pisa nel 2002 per mantenere viva la memoria del ragazzo prematuramente scomparso. Non mancherà neanche uno spaccato sul teatro: tra gli ospiti è attesa anche Alice Bianchi, promettente attrice e regista che vanta al suo attivo già diverse interpretazioni e numerose collaborazioni col Teatro Verdi di Pisa, in particolare all’interno del Laboratorio di recitazione teatrale Fare Teatro. A raccontare la sua storia anche Greta Bardelli, ballerina di danza classica, moderna, contemporanea ed hip hop che, dopo aver studiato con insegnanti come Alen Bottaini, Michele Politi, Lavinia Scott, Pina Testa e Alessandro Minghi, frequenta la scuola di danza Bodylab grazie alla quale ha conseguito e superato l’audizione per accedere alle Residenze Artistiche del PREMIO MAB.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...