Cavalleria Rusticana a Palazzo

Anzi in giardino: ultimo appuntamento mercoledì 29 luglio con Opera a Palazzo: per chiudere la rassegna di riduzioni di opere celebri da godersi al fresco del giardino di via La Nunziatina, FuoriOpera propone il classico atto unico di Pietro Mascagni.

La vicenda si svolge nelle colline bruciate dal sole della terra del vulcano: qui ardono le passioni, gli amori, gli sdegni gli abbandoni e le conquiste. Santuzza soffre per un amore travagliato, l’amore per il suo Turiddu. Il giovane parte soldato, ma al suo ritorno si riaccende la passione per Lola, ormai sposata con Alfio. Tutta la vicenda è narrata da Cola, anima pura del paese, la voce dell’innocenza che guida lo spettatore invitandolo all’attenzione nei confronti di un racconto di Vita dei campi in cui le passioni umane non sono soltanto lo sfondo delle fatiche quotidiane, ma vera essenza che scandisce un’esistenza semplice fatta di piccoli gesti e risoluzioni definitive.

Al pianoforte Yuka Gohda, allestimento e regia sono a cura di Fabio Midolo, la scenografia è di Nicola Console. La direzione musicale è del maestro Andrea Gottfried. 

Lo spettacolo si tiene all’aperto nel Giardino di via La Nunziatina n. 11: gli spazi sono contingentati e permettono l’accesso a 100 spettatori.

Per lo spettacolo di mercoledì 29 luglio è obbligatorio prenotarsi sulla piattaforma eventbrite.it. a partire dalle ore 14.30 di martedì 28 luglio. Lo spettacolo ha inizio alle 21.15. Per assistenza per le prenotazioni tel. 050 2204650.

La rassegna è resa possibile grazie al contributo di Fondazione Pisa.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...