La paura non è virtuale

Il festival della Paura FI-PI-LI Horror Festival incontra il Cinema Arsenale. E in tempi di sale virtuali, dà vita ad un evento speciale venerdì 19 giugno all’interno del progetto nazionale #IorestoinSALA: in programma film, incontri e riflessioni.

L’Arsenale Virtuale è la sala digitale aperta dal Cinema Arsenale di Pisa per cui la rete diventa cinema senza perdere un briciolo del suo spirito: venerdì 19 giugno presenta una giornata evento in collaborazione con il FI-PI-LI Horror Festival, festival della paura tra cinema e letteratura targato Livorno.

Un’occasione per gustare del buon cinema a tema, per imparare a fruire sempre più e sempre meglio di questa opportunità in attesa di poter tornare in sala, ma magari anche il luogo, virtuale anche quello, per una riflessione con i direttori del Fipili e dell’Arsenale, sulla riapertura delle sale cinematografiche e sulla scelta di molti festival di rendere la loro programmazione completamente digitale e fruibile online.

Lo Special Event avrà inizio alle 16.00 con l’introduzione live alla proiezione di Memorie di un assassino del regista premio oscar Bong Joon-ho, a cura di Sabrina Baracetti e Thomas Bertacche, direttori del Far East Film Festival di Udine, il più importante festival dedicato al cinema asiatico, che, in programma dal 26 giugno al 4 luglio con 46 film (di cui 4 prime mondiali, 11 europee e 17 italiane), giungerà alla sua ventiduesima edizione in una veste tutta online visibile sul portale mymovies.it. Parteciperà all’introduzione del film anche Alessandro Giacobbe, che con la sua AcademyTwo ha portato in Italia, oltre all’opera seconda del regista coreano, il film dell’anno Parasite. Il film sarà quindi proiettato virtualmente alle 16.15.

Alle 18.30 spazio alla proiezione di Favolacce di Damiano e Fabio D’Innocenzo, Orso d’argento per la migliore sceneggiatura all’ultimo Festival di Berlino e candidato a 9 nastri d’argento, una favola nera con protagonista Elio Germano, che racconta senza filtri le dinamiche che legano i rapporti umani all’interno di una comunità di famiglie, in un mondo apparentemente normale dove la rabbia e la disperazione sono pronte ad esplodere. Seguirà alle 20.10 l’incontro in diretta con il direttore della fotografia del film Paolo Carnera. Direttore della fotografia per film come L’amore ritorna (2004) di Sergio Rubini, che gli vale l’Esposimetro d’oro alla miglior fotografia italiana, Carnera inizia un sodalizio professionale con il regista Stefano Sollimanella serie tv Romanzo criminale (2008-2010), che continua nell’esordio cinematografico di Sollima ACAB – All Cops Are Bastards (2012) che gli vale una nomination ai David di Donatello, e del successivo Suburra (2015), oltre alla sua ultima serie ZeroZeroZero (2020). È inoltre direttore della fotografia per la pluripremiata Gomorra – La serie (2014-in corso).

A chiudere la giornata-evento alle 21.00 sarà la proiezione di Buio, una favola dark che vuole riflettere sul ruolo del patriarcato e del consumismo sulle nostre vite e che racconta la storia di tre ragazze costrette dal padre a vivere recluse perché fuori casa è in corso l’Apocalisse. Premiato al Roma Film Festival e fresco candidato ai Nastri d’Argento, il film sarà seguito alle 22.40 dall’incontro live con la regista Emanuela Rossi.

Nel corso dell’evento, sarà proiettato un video intervento di Alessio Porquier e Ciro Di Dato, direttori del “FI-PI-LI Horror Festival”, che quest’anno giunge alla nona edizione, che annunceranno gli oltre 50 cortometraggi italiani selezionati in concorso per l’edizione 2020.

Gli incontri saranno trasmessi su MyMovies, e saranno collegati ai biglietti per i vari spettacoli acquistabili su arsenalecinema.com, e sul canale YouTube ed il sito del Cinema Arsenale. Nel corso degli eventi live con gli ospiti saranno lette le domande degli spettatori dalla live-chat di MyMovies e di YouTube.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale www.fipilihorrofestival.it;

Maggiori informazioni e costi su www.arsenalecinema.com.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...