La Repubblica che vogliamo festeggiare

Dopo il 25 aprile e il 1 maggio, un’altra festa nazionale festeggiata in maniera diversa, senza banda e senza calca per applaudirla. Ma anche un’altra prova della nostra capacità di adeguarci, resistere e trovare modi alternativi di fare le cose. A Pisa un concerto a porte chiuse in Sala delle Baleari a cui ha assistito solo il sindaco Conti.

L’Orchestra Giovanile della Toscana, in collaborazione con il Teatro verdi, ha tenuto un concerto nella Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti per celebrare la festa della Repubblica. Il sindaco conti che ha assistito al concerto come rappresentante simbolico di tutta la cittadinanza, commenta così:

“Quella di oggi è stata una giornata molto intensa, iniziata questa mattina con le cerimonie organizzate dalla Prefettura di Pisa per la Festa della Repubblica. Vedere sventolare il Tricolore sul Ponte di Mezzo è sempre un’emozione che riempie di orgoglio, soprattutto nel momento solenne della suggestiva cerimonia dell’Alzabandiera con lo schieramento del Presidio Militare Interforze, preceduta dall’esecuzione dell’inno nazionale ad opera della Società Filarmonica Pisana.

Con le autorità civili e militari abbiamo onorato l’anniversario della nascita della Repubblica, una ricorrenza tanto importante per i cittadini e la comunità in tutte le sue articolazioni istituzionali locali e nazionali. Un 2 giugno che assume un ulteriore importante significato in questo anno particolare, iniziato fronteggiando un’emergenza sanitaria mondiale che ha provocato tante vittime e tanto dolore anche nella nostra Italia: dimostriamo che, anche nei momenti difficili, rimaniamo saldi e uniti dai valori di libertà, pace e democrazia sui quali è stata fondata la Repubblica 74 anni fa.

Una Repubblica, una Patria fatta di persone, di passione, di umanità e solidarietà, caratteristiche che sono emerse in tutta la loro limpidezza durante questi mesi difficili. Alcuni di questi cittadini, che si sono distinti per l’impegno civile e professionale nella nostra comunità, hanno ricevuto oggi dal Prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo le onoreficenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. A tutti loro vanno le mie più sentite congratulazioni; fra questi, lo sottolineo con piacere, anche Riccardo Buscemi, consigliere comunale e instancabile protagonista nel valorizzare la storia di Pisa, nell’organizzare eventi per custodire la memoria della nostra comunità, nel portare una generosa testimonianza in tutte le ricorrenze del nostro calendario civile. All’amico Riccardo i miei complimenti più sinceri.

Sabato scorso, dalla Piazza dei Miracoli, abbiamo voluto lanciare al mondo intero un messaggio di fiducia e di ripartenza. Nel giorno in cui i monumenti riaprivano ai turisti, ci siamo ritrovati all’ombra della Cattedrale vestiti di bianco, il bianco delle nostre camicie e del marmo delle nostre meraviglie da contrapporre al buio del periodo che speriamo di esserci lasciati definitivamente alle spalle.

Oggi, per chiudere questa ricorrenza, vogliamo ribadire i nostri sentimenti rilanciando un messaggio di speranza e fatto di voglia di guardare al futuro con gli occhi dell’ottimismo: il modo migliore per farlo arrivare a tutti ci è sembrato affidarlo alle note e alla musica dell’Orchestra Giovanile Toscana, diretti dal Maestro Matteo Chimenti e introdotti dal direttore artistico per le attività musicali del Teatro Verdi di Pisa Stefano Vizioli, che arriveranno nelle case di tutti i cittadini pisani e toscani tramite il canale youtube del Comune di Pisa e la diretta di 50 Canale che ringrazio per la collaborazione. Valorizziamo il talento dei giovani, costruito con impegno e dedizione, affinché sia di esempio e di sprone per tutta la comunità, auspicio di ripartenza, energia per l’Italia che saprà rialzarsi anche questa volta”

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell’elenco.

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...