Scusa Giugno

Scusa se non siamo pronti, non ancora, se ci siamo fatti trovare impreparati, se non sappiamo accoglierti come meriti. Scusa se non abbiamo organizzato niente di speciale: sì certo, abbiamo avuto l’idea di ripensare a tutte le volte che abbiamo festeggiato insieme, tra lumini, regate, rievocazioni e tanta tanta pisanità; ma è come guardare le foto dei compleanni passati: è bellissimo, ma è non è come fare una festa per il compleanno presente. E non pensare che non ci siamo sforzati di mettere insieme le idee, di creare qualcosa di simbolico che sappiamo che comunque apprezzerai: perché sei fatto di passione e queste cose le capisci. Scusa Giugno: chiediamo scusa a te, ma quelli che soffriranno di più siamo noi, frustrati di non poter brindare con te ad una nuova estate che sta per cominciare, ad una nuova notte magica illuminata dalle candele, ad una gara sull’Arno, ad un Gioco che ci contrappone e ci unisce tutti. Chiediamo scusa a te che sei la somma delle nostre tradizioni, del nostro legame col passato e della nostra voglia di rinnovarlo ogni anno, quel passato. Scusa Giugno: quest’anno non possiamo proprio presentarci all’appuntamento. E già ci manchi.

leggi tutti gli articoli del diario dell’isolamento

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...