La truffa dello specchietto

Segnalata a Pisa, in via Pietrasantina, la vecchia truffa dello specchietto: un tentativo di guadagnare soldi ai danni di malcapitati fingendo di avere subito un danno. Un tentativo che si può smontare.

Il malcapitato supera una macchina ferma sulla destra della carreggiata, o comunque molto lenta; mentre le passa vicino sente un rumore secco, proprio come se l’avesse urtata, dopo di che la macchina che era ferma accelera, affianca e a male parole accusa l’altro di aver urtato, e rotto, lo specchietto durante il sorpasso. Parcheggiando poco più avanti, dopo aver inconsuetamente controllato prima lo specchietto dell’altro che il proprio, il truffatore declina l’invito a compilare la constatazione amichevole chiedendo invece di avere denaro contante per poter riparare il proprio specchietto. Per non incidere sull’assicurazione, dice; per truffare un automobilista onesto, temiamo.

La storia finisce, in questo caso, con la fermezza dell’automobilista che suggerisce di chiamare le forze dell’ordine e con il truffatore che reagisce andandosene frettolosamente; ma purtroppo non sempre va a finire così: non tutti hanno la freddezza e la fermezza di non farsi mettere di mezzo.

Attenzione automobilisti, attenzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...