Si riparte dal cibo

Uno dei settori che hanno subito di più è quello della ristorazione e somministrazione: da oggi anche a Pisa si possono ritirare cibi e bevande da asporto, favorendo le imprese cittadine.

Comune di Pisa – Il sindaco di Pisa Michele Conti ha firmato oggi l’ordinanza che autorizza la vendita per asporto delle bevande unitamente ai cibi preparati, da parte degli esercizi commerciali autorizzati ad effettuare il servizio. Pertanto a partire da oggi nel Comune di Pisa, in aggiunta al servizio di consegna a domicilio di alimenti e bevande, sarà possibile per esercizi di ristorazione e somministrazione effettuare anche la vendita per asporto per entrambi i prodotti, a patto che siano rispettate alcune condizioni: l’ordine di cibi e bevande deve avvenire tramite telefono o modalità on-line; il ritiro dei prodotti deve avvenire presso l’esercizio in forma scaglionata per evitare assembramenti; è esclusa, infine, ogni forma di consumo sul posto o in spazi aperti al pubblico.

????????????????????????????????????

“Con questa ordinanza – commenta l’assessore al commercio Paolo Pesciatini – abbiamo voluto dare un ulteriore segnale di vicinanza alle nostre attività imprenditoriali che lavorano nell’ambito della ristorazione e della somministrazione e che sono state duramente colpite dalla crisi economica scaturita dall’emergenza Covid-19. Ho ritenuto opportuno risolvere la questione perché penso che come Amministrazione Comunale sia nostro compito fare tutto il possibile per favorire le imprese della nostra città e del litorale in un momento così difficile. Continueremo ad impegnarci, nel rispetto delle regole sanitarie previste, per sostenere tutti i settori del comparto economico che hanno subito le conseguenze più dure di questa fase di emergenza sanitaria, e che hanno dimostrato anche un forte senso di responsabilità nel rispondere alla sfida in atto con proposte alternative, perché Pisa è una città che non si ferma, dove si opera nel rispetto e nella garanzia dei nostri cittadini e dei nostri ospiti. Il frutto di risultati come questo può essere conseguito in virtù della collaborazione con le associazioni di categoria del territorio, a cui va il mio ringraziamento.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...