Sempre più Blu

Musica classica e laboratori per bambini: le nuove iniziative culturali promosse da Palazzo Blu riempiono questo periodo di appuntamenti e non spezzano il filo che lega i pisani alla cultura.

Parte domenica 19 aprile la rassegna Musica Classica con Palazzo Blu che prosegue la tradizione degli apprezzatissimi incontri con la musica. Quattro appuntamenti sul sito di Palazzo Blu, quattro chiacchierate con i musicisti che oltre a farci ascoltare i brani in programma, converseranno con noi illustrandoci storia, peculiarità, curiosità, permettendoci insomma di approfondire la conoscenza e l’ascolto del repertorio classico. Il 19 aprile alle 17 apre questa rassegna, curata da Vincenzo Maxia, con una conversazione dedicata alla Sonata per pianoforte di Schubert D 840 Reliquie, il pianista Giuseppe Bruno. La Sonata è rimasta incompiuta e lo stesso Bruno ne ha effettuato il completamento. Il pianista illustrerà la musica, facendo ascoltare alcuni brani eseguiti al pianoforte da lui stesso.

Giuseppe Bruno, pianista, protagonista dell’evento di musica classica di domenica 19 aprile

La rassegna di musica classica torna ogni domenica, sempre on line e alle ore 17

Altra novità è Il sabato dei piccoli blu: si tratta di una finestra settimanale ricca di contenuti sempre nuovi per i più piccoli. Attività didattiche da svolgere a casa ispirate alle opere del palazzo e, ogni sabato, un nuovo tutorial per creare, con quello che c’è in casa, oggetti e piccole opere d’arte. Questo sabato 18 aprile i bambini possono divertirsi a ‘vestire’ Artemisia Gentileschi, in partenza per la National Gallery di Londra.

Proseguono poi gli appuntamenti già in programma con il jazz della domenica mattina, la scoperta delle opere del palazzo e la riscoperta delle grandi mostre con il Diario di un decennio.

Domenica 19 aprile torna l’appuntamento con la musica jazz: alle ore 11 parte il live streaming di musica e parole intorno alla storia del jazz, con Francesco Martinelli e i suoi musicisti, ospiti in diretta. Il live viene trasmesso nel sito palazzoblu.it e in contemporanea dalle pagine facebook di Palazzo Blu e Pisa Jazz. 

Per la collezione permanente andiamo alla scoperta dello Stipo e del ritratto di Artemisia Gentileschi, dipinto da Simon Vouet;

Per Diario di un decennio, il protagonista è Amedeo Modigliani. La mostra Modigliani et ses amis, aperta a Palazzo Blu nell’autunno 2014 è in assoluto la più vista tra tutte le mostre organizzate. Tutti gli aggiornamenti e i contenuti – video, filmati, foto – sono disponibili nel sito palazzoblu.it e sui social (Facebook, Instagram, Twitter, You Tube).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...