Voglio tornare a scuola

Dovremmo imparare dai bambini, dovremmo prenderli ad esempio, dovremmo più spesso osservarli e farlo con attenzione. Non solo, ma sarebbe più che sufficiente, perché sono il futuro, perché abbiamo tutti un ruolo nella loro formazione costituendo, a vario titolo e con influenza più o meno diretta, il mondo che loro vedono per la prima volta e dal quale, immancabilmente, prendono esempio. Dovremmo osservarli perché spesso, al di là della capacità affabulatoria che presto imparano ad utilizzare per estorcere quanto desiderano a genitori, nonni e zii, spesso, soprattutto nelle situazioni di difficoltà, tirano fuori quell’ingenuità, quella spontaneità, quella semplicità che ritroviamo in tutti gli stereotipi che li riguardano.

Ecco, in questi giorni che ci ricorderemo, loro che sono stati i primi ad essere privati della loro quotidianità con la chiusura delle scuole, loro che hanno perso con la scuola il contatto con gli amici, con i compagni, ma anche con l’impegno, con quello che è il loro mestiere di scolari, ebbene loro sono stati i primi a soffrire di questo distacco. E a manifestare, a pochissima distanza dalla chiusura, il desiderio di tornare a scuola. Anche i più scapestrati di loro, anche i più allergici al banco e al quaderno, anzi forse loro per primi che in quel po’ di disciplina che trovavano nelle aule individuavano forse un argine tutto sommato utile, loro sono stati i primi a dichiarare disarmati di voler tornare in classe. Impariamo dalla loro resa, spontanea a non ritenere tutti gli obblighi della nostra quotidianità privi di un qualche ruolo di contenimento importante anche per noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...