Un giardino per il ricordo

Partiti i lavori per la realizzazione di Sala del Commiato e Giardino della Rimembranza, un’area dedicata alla conservazione e alla dispersione delle ceneri di chi sceglie la cremazione. Che insieme all’ampliamento del forno crematorio renderanno più snelle le operazioni di questi momenti così delicati.

“Al Cimitero Suburbano – spiega l’assessore ai lavori pubblici Latrofa – sono partiti i lavori per la realizzazione del Giardino della Rimembranza. Il cantiere ha preso il via il 14 gennaio e si prevede la conclusione dell’intervento entro la fine di giugno. Nel frattempo, entro primavera, partirà anche l’ampliamento del forno crematorio e sempre nel corso dell’anno inizieranno anche i lavori per la Sala del Commiato, per cui l’Amministrazione ha già stanziato 80 mila euro nel Bilancio di previsione per l’anno 2020”.

Di cosa si tratta?

Nel Giardino della Rimembranza ci sarà un portico al cui interno saranno collocati gli ossari e cinerari a parete, una fonte per la dispersione delle ceneri in ambiente riservato, con pareti sui cui marmi si potranno scrivere i nomi di coloro di cui saranno disperse le ceneri. E poi una zona a verde, con prato, panchine e alberi: perché se questo sarà il luogo dove chi lo desidera potrà disperdere le ceneri dei propri cari, sarà di certo anche il luogo dove sarà possibile ricordarli. Il giardino, il portico, la scalinata di accesso al Tempio Crematorio, la mancanza di barriere architettoniche e di discontinuità rispetto agli ambienti tecnici potranno impedire ad aspetti logistici di intromettersi nello svolgimento di operazioni che hanno bisogno di essere gestite nel miglior modo possibile, nel modo più sobrio e rispettoso del dolore che immancabilmente le accompagna.

Allo stesso scopo, anche per quanto riguarda l’ampliamento del forno crematorio, la realizzazione di un edificio che permetta un accesso diretto al locale forno e la creazione di ambienti separati per le diverse operazioni potrà eliminare gli attuali problemi logistici.

Sui lavori di realizzazione del Giardino della Rimembranza e di ampliamento del forno crematorio, per un ammontare rispettivamente di 270 e 200 mila euro, il 27 gennaio prossimo sarà fatto un nuovo punto della situazione tra amministrazione e Socrem, la società che si occupa della cremazione, per recepire eventuali ulteriori richieste e osservazioni sulla realizzazione di lavori e servizi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...