Il Teatro a Mezzanotte

Doppio appuntamento al Teatro Verdi per festeggiare la fine dell0’annio vecchio e l’inizio del nuovo: La vedova allegra il 31 dicembre e concerto il 1 gennaio.

Chi ama il teatro sa che è un luogo meraviglioso dove succedono sempre cose belle, ma anche chi conosce la magia degli spettacoli, forse non ha mai pensato che questo può essere anche un luogo dove festeggiare la fine dell’anno vecchio e l’inizio di quello nuovo. Sempre tra recitazione, canto, musica, coreografia, in un’atmosfera unica.

Ecco che invece sarà possibile festeggiare questo Capodanno al Teatro Verdi: il 31 dicembre grazie al cenone di San Silvestro prima dell’operetta La vedova allegra e il 1 gennaio con il tradizionale concerto di beneficenza.

31 dicembre 2019: La vedova allegra (ore 21.30): L’operetta di Franz Lehàr è messa in scena dalla compagnia Corrado Abbati, il Corpo di ballo Il Balletto di Parma e l’orchestra Città di Ferrara, diretta dal Maestro concertatore Lorenzo Bizzarri. La novità sarà l’ambientazione negli anni ’50, anni di boom economico, progresso e ottimismo, in cui i protagonisti si muoveranno in vespa, abbigliati secondo la moda dell’epoca. Anche il menù della cena, a cura del Cafè Foyer, sarà in linea con il periodo scelto.

1 gennaio 2020, Concerto di Capodanno (ore 18): sotto la prestigiosa bacchetta del maestro Francesco Pasqualetti, la formazione strumentale congiunta dell’Orchestra Arché e della Camerata Strumentale Città di Prato, prenderà vita un ricco programma con musiche di Mozart, Rossini, Tosti, Strauss, Lehar, Gardel e Offenbach. Il concerto prevede la partecipazione del tenore cileno Diego Godoy, che il pubblico pisano ha già apprezzato quale interprete de L’Italiana in Algeri. Come ogni anno non mancheranno i bis di rito, il brindisi finale offerto dalla Camera di Commercio di Pisa e dai produttori del territorio e i rametti di vischio donati alle spettatrici dai fioristi della Ascom-Confcommercio e della Confesercenti di Pisa. Una tradizione che si rinnova da ventotto anni, grazie all’impegno congiunto di Lions Club Pisa Host, Comune di Pisa e Fondazione Teatro di Pisa. Il ricavato della serata sarà devoluto al Centro di Formazione e Simulazione NINA dell’Azienda Ospedaliero Pisana che opera nell’ambito della ricerca di nuove metodologie didattiche e assistenziali all’interno del Dipartimento Materno Infantile.

Per informazioni tel 050 941 111 e www.teatrodipisa.pi.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...