Le statue futuriste volano!

Venerdì 13 dicembre alle 17, secondo appuntamento a Palazzo Blu con gli incontri che ci spiegano il Futurismo

La scultura di Boccioni Forme uniche della continuità nello spazio (sì, quella raffigurata sul retro della moneta da venti centesimi) è un capolavoro futurista e approfondirne genesi e intenti può aiutarci a comprendere questo movimento e l’idea di unoi dei suoi maggiori esponenti.

Le statue futuriste volano! Storie e avventure delle Forme uniche della continuità nello spazio di Umberto Boccioni è il titolo dell’incontro con Marco Carminati, storico dell’arte, scrittore e giornalista responsabile delle pagine d’arte de La Domenica de IlSole24Ore.

Il pittore-scultore futurista Umberto Boccioni (1882-1916) tentò con quest’opera di rappresentare il movimento e la fluidità, cercando di superare la staticità rispetto allo spazio circostante della scultura tradizionale per creare una “forma di continuità nello spazio” e approdando, infine, a un’opera considerata uno dei capisaldi del Futurismo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...