Sepi, martedì 10 dicembre uffici chiusi al pubblico

Comune di Pisa – Sepi spa, la società che gestisce la riscossione e gestione delle entrate per il Comune di Pisa, comunica che domani martedì 10 dicembre gli uffici saranno chiusi al pubblico per permettere di portare a termine adeguamenti di tipo tecnico.

La società ha recentemente ricevuto la certificazione europea (UNI EN ISO 9001) che garantisce la qualità del sistema di gestione del servizio. “Vista l’importanza – spiega l’amministratore unico Iacopo Cavallini –  e la necessità di un controllo di qualità nella gestione di un servizio così delicato come quello della riscossione delle entrate, che prevede attività molto variegate e complesse costituite da un continuo rapporto con il cittadino, Sepi, società per azioni a capitale interamente pubblico, ha scelto di dotarsi di un sistema di certificazione della qualità, utilizzato solitamente dalle aziende a capitale privato, per garantire agli utenti, ovvero a tutti i cittadini pisani, la standardizzazione dei processi operativi, la semplificazione delle procedure per ridurre adempimenti, disagi e tempi di attesa e in generale l’impegno della azienda in un processo di continuo miglioramento nell’erogazione dei servizi”.

“La società – prosegue Cavallini – si impegna a promuovere relazioni con i cittadini improntate sulla fiducia, la collaborazione e la trasparenza, cercando di tradurre quest’impegno in un sistema in continuo sviluppo e crescita, che si focalizza sull’attenzione alle esigenze dell’utenza e ad una partecipazione sempre più attiva delle persone al sistema. In questo senso la società sta portando avanti, e ne vedremo i frutti nei prossimi mesi, una serie di progetti tesi a sviluppare e facilitare le forme di accesso dei cittadini ai nostri servizi. Un primo passo è già stato fatto con l’ampliamento degli orari di ricevimento del pubblico della sede di Pisa, ma il processo prosegue con lo sviluppo graduale e costante di tutti gli strumenti che oggi la tecnologia offre per facilitare i contribuenti nelle modalità di svolgimento delle proprie pratiche burocratiche, che già oggi prevedono la possibilità di verificare la propria posizione debitoria, l’effettuazione di pagamenti elettronici verso la Pubblica Amministrazione, la possibilità di inviare comunicazioni, avviare pratiche da qualunque luogo, in qualsiasi momento, 24 ore su 24”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...