Il campionato dell’integrità

A Pisa l’Integrity Tour spiega che l’allenamento più importante è quello contro il match fixing, la manipolazione delle partite collegata ad episodi di corruzione connessi alle scommesse sportive 

Dopo aver fatto tappa a Verona, Venezia, Castellamare, Cremona, Cittadella, Spezia e Livorno, e in attesa di raggiungere tutte le altre città delle squadre del campionato cadetto, l’Integrity tour arriva a Pisa con un programma condiviso da Lega B, Istituto per il Credito Sportivo e Associazione Italiana Calciatori per incontrare sia la prima squadra che le giovanili nerazzurre.

La formazione, a carico di personale di Lega B e AIC, ha come mission l’integrità e la lotta alla corruzione nel calcio, con particolare riferimento alle scommesse sportive: in particolare si approfondiranno i profili normativi e regolamentari in tema di violazione del divieto di scommesse, di illecito sportivo e conseguentemente dell’omessa denuncia, e le conseguenze e le fattispecie concrete derivanti dai comportamenti del tesserati.

La responsabilità nei confronti dei tifosi, della maglia, della tradizione del club non sono l’unico, seppur fondamentale elemento propulsore di iniziative come questa: creare anticorpi contro le cattive pratiche è uno strumento fondamentale per rendere il lavoro di una squadra, e quindi l’intero campionato, veramente efficiente, oltre che godibile e basato su sani principi sportivi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...