Pisa Growing green: il futuro, verde, della città

Con il piano Pisa Growing Green l’amministrazione pisana promette infrastrutture verdi, marciapiedi, passaggi ciclopedonali per riqualificare i quartieri di Pisanova e Cisanello. E, soprattutto, un grande piano di rinnovo arboreo: dopo le rimozioni, da qui a 10 anni, mille alberi nei filari stradali, 1600 nelle aree verdi e circa 40 mila nelle aree suburbane.

Nell’ambito della Biennale di Architettura e del mese dedicato alla programmazione del futuro di Pisa, Pisa Growing Green è il progetto con cui il Comune pensa al futuro, verde, della città.

“In questa serie di incontri partiti a novembre con il con convegno su Pisa città del futuro e proseguiti con Pisa Growing Green e la Biennale di Architettura – dichiara il sindaco Michele Conti durante l’incontro – abbiamo esposto la nostra idea della città da qui al 2050. Una visione che abbiamo voluto aprire a tutti, tecnici, professionisti, cittadini, associazioni, ambientalisti e connotare fortemente di verde”.

“La nostra azione sul verde riguarda tutta la città – prosegue Conti – ma in questa prima fase si vuole concentrare soprattutto su un quartiere, quello di Pisanova e Cisanello, nato negli ultimi 40 anni, in quella che era la zona agricola della città. Un quartiere caratterizzato da urbanistica disordinata e grandi colate di cemento che hanno creato una grande zona dormitorio, sprovvista di servizi, verde e spazi di aggregazione. È nostra intenzione iniziare a rimediare a questa situazione, concentrandoci sul verde per riqualificare tutta la zona di Pisa nord e ricucire tra di loro i quartieri di Pisanova, Cisanello, San Biagio e le Piagge, attraverso filari alberati, marciapiedi, sovrappassi ciclopedonali delle principali arterei di scorrimento del traffico”.

“San Biagio – entra più nel dettaglio il Sindaco – nella zona dell’Ospedale, va ricollegato con la zona dietro il centro commerciale, il quartiere della Piagge deve essere messo in collegamento con il Parco urbano di Cisanello e con il parco delle Torri che, che dovrà essere terminato e riqualificato con il verde. A breve partiremo con la realizzazione dei marciapiedi, che ancora mancano anche nella zona di Cisanello in prossimità del centro commerciale e con sovrappassi pedonali. Realizzeremo poi una fascia a verde nella parte finale del Comune, nella zona di via Pungilupo per aumentare la qualità della vita di un quartiere, quello in zona Isola Verde, molto popoloso. Sulle Piagge, patrimonio verde per eccellenza di tutta la città, studieremo soluzioni per tenere lontane le auto, creando parcheggi nelle zone limitrofe e percorsi per raggiungerle”.

“In ambito di rinnovo arboreo – aggiunge l’assessore al verde urbano Raffaele Latrofa – stiamo per dare il via alla nostra rivoluzione verde, che porterà nel giro di circa 10 anni ad aumentare il patrimonio arboreo comunale da 18 mila alberi a circa 60 mila, con particola attenzione ai quartieri più periferici fino ad ora trascurati. A fronte di 290 alberi rimossi in questo anno, parte ora il piano delle piantumazioni che prevede di piantare entro il 2025, mille alberi nuovi nei filari stradali, 1650 nelle aree verdi e giardini della città e 40 mila nelle aree periurbane”.

“Tutto questo processo di rinnovo arboreo – conclude Latrofa – lo facciamo in collaborazione con l’Università di Pisa, che cura il monitoraggio di tutte le piante comunali, e aprendo al mondo dei professionisti e delle associazioni. Abbiamo appositamente istituito la conferenza permanente con tutte le associazioni ambientaliste, per condividere costantemente questo percorso con la città”.

“Ragionando in prospettiva – conclude il Sindaco – è fondamentale avere coraggio e portare avanti l’opera di rinnovo arboreo, affinché il nostro patrimonio verde esista ancora tra 30 anni. Il patrimonio arboreo, al pari di quello artistico, storico e monumentale della città, deve essere preservato con la stessa attenzione, perché costituisce una risorsa fondamentale della città e del suo futuro”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...