La guida dei buongustai

Presentata a Pisa la Guida Osterie d’Italia 2020 con la quale Slow Food ci guida al mangiarbere

A trent’anni dalla prima edizione, Slow Food rinnova il proprio impegno per guidarci, con quello che non a caso chiama sussidiario, alle osterie presidio delle tradizioni e dei prodotti locali.

Al Teatro Sant’Andrea, una delegazione Slow Food Toscana, in collaborazione con la Condotta Pisa Monte Pisano, ha presentato la guida che ci educa, ci instrada, ci fa venire l’acquolina in bocca e tanta voglia di sostenere i presidi della cultura enogastronomica italiana. La Guida Osterie d’Italia 2020, sussidiario del mangiarbere all’italiana si rinnova e si aggiorna, diventa sempre più tascabile nel formato e sempre più agile nella consultazione inserendo, per esempio, icone che ci permettono di individuare osterie vicine a stazioni e caselli autostradali. Sì perché la guida è pensata, anche, per chi viaggia, magari proprio alla scoperta di sapori che ancora non conosce o che desidera riscoprire; è pensata per chi ha voglia di prendersi il tempo per gustare il buon cibo e il buon vino, ma anche rilassarsi in un’atmosfera che è ingrediente fondamentale dell’offerta delle osterie selezionate. Su questo Cinzia Trassinelli (La Gallina nera), Franco Sagliocco (Osteria dei cavalieri); Giuseppe Crapa (Ristoro Re di Puglia) sono d’accordo: pur nella differenza delle loro proposte, in ciascuna delle tre osterie pisane in guida il desiderio di trasmettere cultura è quello che dà la spinta.

Cinzia Trassinelli (La Gallina nera), Franco Sagliocco (Osteria dei cavalieri); Giuseppe Crapa (Ristoro Re di Puglia)

E la presentazione condotta da Fausto Borella, presidente dell’accademia Maestro d’Olio, tra Eugenio Signoroni (curatore nazionale Guida Slow Food Osterie d’Italia), Gian Marco Mazzanti (coordinatore regionale) e Silvia Rolandi (Slow Food Toscana) non ha potuto che confermare l’intento propriamente educativo di ciascun presidio Slow Food e di ciascun oste prima ancora che di ciascun osteria.

www.slowfood.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...